Pin It

Brevi consigli per letture matematiche da fare durante l’estate (e non solo!).  Storie della tua vita di Ted Chiang, consigliato da Roberto Natalini. Su questa pagina puoi trovare tutte le letture consigliate finora.

Se non avete mai letto i racconti di Ted Chiang, scrittore di fantascienza americano, “technical writer” (ma come si traduce?) con una laurea in informatica, vincitore dei più importanti premi di fantascienza, ecco, direi che è il momento di farlo. Ha scritto pochissimo, solo diciassette tra storie brevi e racconti più o meno lunghi. E se volete iniziare, partite dalla raccolta “Storie della tua vita” (Stories of Your Life and Others, 2002), otto racconti incredibili che vi faranno venire voglia di rileggerli subito (e rimpiangere che non abbia scritto di più). Il racconto più famoso è forse “La storia della tua vita” da cui è stato tratto il film Arrival di Denis Villeneuve, in cui ci sono degli alieni che comunicano con spruzzi di inchiostro che si trasformano in strani vortici. E la linguista Louise Banks, interpretata nel film da Amy Adams, che li decifra in parte, capisce qualcosa di incredibile sulla percezione e comprensione del tempo (ok, mi fermo qui). E poi c’è “Divisione per zero“, di cui ha parlato benissimo Barbara Fantechi qui su MaddMaths!, forse uno dei migliori racconti di fantascienza a sfondo matematico mai scritto.

Roberto Natalini

Storie della tua vita
Ted Chiang
Traduttore: Christian Pastore
Editore: Sperling & Kupfer
Collana: Frassinelli narrativa straniera
Anno edizione: 2016
Pagine: 324 p., Rilegato

 

 

 

Roberto Natalini [coordinatore del sito], è dirigente di ricerca del CNR, e lavora a Roma presso l’Istituto per le Applicazioni del Calcolo “Mauro Picone”. I suoi principali interessi scientifici riguardano lo studio analitico e numerico delle equazioni alle derivate parziali (in particolare quelle iperboliche e paraboliche) e le loro applicazioni che comprendono, tra le altre, la biologia, la conservazione dei monumenti, il traffico e la gasdinamica.

Twitter Google+ 

Pin It
This website uses the awesome plugin.