Pin It

RIO DE JANEIRO – Alessio Figalli, 34enne matematico romano, ha vinto la Medaglia Fields per il 2018. Figalli, che si è formato alla Scuola Normale Superiore di Pisa e attualmente è professore all’ETH di Zurigo, è il secondo italiano ad aggiudicarsi quello che è universalmente riconosciuto come il più alto riconoscimento che un matematico possa ricevere. Tra i matematici italiani, l’impresa era riuscita solo a Enrico Bombieri nel 1974.

La Medaglia Fields, per la prima volta conferita nel 1936, viene assegnata ogni quattro anni dal 1950, nell’ambito del Congresso Internazionale dei Matematici. La Medaglia mira a premiare matematici che hanno portato straordinari contributi in campo matematico ed è un incentivo al raggiungimento di ulteriori risultati di pari livello. I matematici candidati alla Medaglia Fields non devono aver compiuto quarant’anni alla data di assegnazione del premio.

Nato a Roma ad aprile del 1984, Alessio Figalli si è formato alla Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha conseguito il dottorato in matematica alla fine del 2007. Dopo aver lavorato in Francia (Università di Nizza e Ecole Polytechnique di Palaiseau), tra il 2009 e il 2016 è stato in forze all’Università del Texas di Austin, Stati Uniti. Da settembre 2016 è professore presso l’ETH di Zurigo. Il suo campo è quello dell’Analisi matematica, delle equazioni differenziali alle derivate parziali e del calcolo delle variazioni.

«Credo che la Medaglia Fields ad Alessio Figalli, un matematico che ha completato la sua formazione accademica interamente in Italia e lavora su argomenti tipici della nostra scuola, rappresenti una bellissima notizia, oltre che per lui, anche per tutta la comunità matematica italiana. E’ motivo d’orgoglio per l’Italia e un ottimo auspicio per il futuro» ha dichiarato Piermarco Cannarsa, presidente dell’Unione Matematica Italiana.

Figalli ha vinto la Medaglia Fields, si legge nella motivazione ufficiale, per i suoi “contributi alla teoria del trasporto ottimale e alle sue applicazioni nelle equazioni differenziali a derivate parziali, metrica geometrica e probabilità”.

La Medaglia Fields è stata conferita anche ad altri tre matematici: Caucher Birkar, matematico curdo di 39 anni nato nella provincia di Marivan, esperto in geometria birazionale e attualmente in forze alla University of Cambridge, Peter Scholze, matematico tedesco di 30 anni che lavora all’Università di Bonn, specializzato nel settore della geometria algebrica e Akshay Venkatesh, matematico australiano di 36 anni esperto nel campo della teoria dei numeri e attualmente alla Stanford University. L’annuncio è stato dato dal presidente dell’Unione Matematica Internazionale, Shigefumi Mori, durante la cerimonia di apertura del Congresso Internazionale dei Matematici che si è aperto oggi a Rio de Janeiro e si concluderà il 9 agosto.

Il video del conferimento ad Alessio Figalli della medaglia Fields

Approfondimenti che trovate su MaddMaths! 

Gallery dalla cerimonia e dal video di premiazione

 

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin