Pin It

Il 20-21 settembre 2018 si è tenuta a Pisa la conferenza annuale dell’associazione donne e scienza. La coordinatrice del gruppo pari opportunità dell’Unione Matematica Italiana, Chiara de Fabritiis, ha tenuto una conferenza e ha realizzato un breve reportage per noi.

Un breve resoconto di un interessante convegno sulle molestie sessuali nell’ambito delle università e degli enti di ricerca organizzato dall’Associazione Donne&Scienza e da EPWS (European Platform of Women Scientist) che si è tenuto alla Cittadella Galileiana di Pisa il 20 e 21 settembre. Sia fra gli speakers che fra i partecipanti erano presenti vari matematici, fra cui Colette Guillopé (Universitè de Paris) e chi scrive. La prima delle tre sessioni è stata incentrata sulle conoscenze che abbiamo sul problema delle molestie sessuali: esperte di vari paesi europei (accademiche, ricercatrici presso enti di ricerca, consigliera di fiducia di vari atenei) hanno illustrato le differenze di atteggiamento e di percezione nei confronti di questi comportamenti, in parte dovute alle diversità culturali delle varie nazioni, e le criticità dei vari sistemi per la loro gestione. Nella seconda parte del convegno, gli interventi si sono focalizzati sulle possibili strategie di risoluzioni dei problemi e sono stati considerati diversi punti di vista, da quello più propriamente legale, grazie a un’avvocata inglese, a quello sociologico, con riferimenti all’attività di movimenti informali, fino ad arrivare alle esperienze concrete svolte in Olanda e in alcune università italiane. L’attenzione dell’ultima serie di relazioni si è appuntata sulle strategie di prevenzione: le presentazioni sono state di natura molto varia e stimolante, spaziando dalle misure di protezione e difesa in alcune università tedesche (Bochum, Konstanz) al ruolo e all’azione del consigliere di fiducia nelle istituzioni di ricerca (INGV, ISPRA), per finire con un resoconto, che ha compreso anche una descrizione del documentario Ms. Scientist, sulla pregevole esperienza canadese in materia di diversità di genere, di razza e di origine.

Per voi, una galleria fotografica ed il programma.

 

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin