Pin It

Brevi consigli per letture matematiche. “Rigore di testa” di Marco Malvadi  e Paolo Cintia, consigliato da Marco Menale.

La società dei big data sta creando un singolare legame. Parliamo di calcio e matematica. Le partite sono un serbatoio continuo di dati per gli allenatori. E i dati influenzano la scelta di un modulo piuttosto che un altro. Ma possono influenzare le scelte dell’allenatore anche nel corso della partita (qui per approfondire). Il mondo del pallone e il suo racconto giornalistico sono in una nuova fase. Marco Malavaldi e Paolo Cintia la descrivono in “Rigore di testa”.

Marco Malvaldi è un chimico e scrittore. È autore di saggi di divulgazione scientifica e gialli. Paolo Cintia è cofondatore di Playerank, una strat-up dedicata all’analisi dei dati sportivi.

Il libro si apre con gli europei di calcio 2020 (ma giocati nel 2021 per la pandemia). La cavalcata degli azzurri ha tenuto i tifosi con il fiato sospeso. Perché il calcio è uno sport molto popolare e tante persone ne parlano, forse pure troppo. Tuttavia gli algoritmi nelle mani dei Data-Analyst stanno trasformando questo racconto. E i tifosi rischiano di perdersi.

Lo sviluppo del concetto di expected goal e l’algoritmo playerank sono alcuni nuovi strumenti per analizzare le partite e le prestazioni in campo dei giocatori. Fino agli algoritmi usati per il calciomercato.  Tuttavia non è semplice valutare la complessità di una partita. Non c’è un singolo giocatore con le sue prestazioni, ma 22 atleti interagenti, con relativi allenatori e staff.

Gli autori arricchiscono la lettura con curiosi aneddoti. Da semi-sconosciute coppe caraibiche alle gesta di  Dino Zoff. Inoltre tentano di rispondere a domande del passato con gli algoritmi di oggi. Ad esempio, chi è stato più forte tra Maradona e Pelé?


Rigore di testa

Rigore di testa
Marco Malvaldi, Paolo Cintia
Editore: Giunti Editore
Anno edizione: 2021
Pagine: 192 p.

 

 

Marco Menale

Pin It
This website uses the awesome plugin.