Tutti a Lucca Comics & Science 2013!

On September 17, 2013
logoces

LUCCA COMICS & SCIENCE 2013

Un progetto di divulgazione scientifica

in collaborazione con Lucca Comics & Games

con il patrocinio del Consiglio Nazionale delle Ricerche

a cura di Roberto Natalini e Andrea Plazzi

Seconda edizione 

Lucca Comics & Science è una sezione di Lucca Comics & Games il cui intento è promuovere il rapporto scienza-intrattenimento, esplorando legami e collegamenti tra la prima e il secondo, inteso come momento formativo importante per la crescita e l’equilibrio del cittadino e dell’individuo. Quindi Scienza e Comics-Games-Animazione – lo “zoccolo duro” del festival – con un occhio a letteratura, cinema, poesia, spettacolo, Internet. Gli ultimi anni hanno visto il lento, costante ampliamento della presenza di temi scientifici nei media e nella comunicazione, col successo di massa di Festival a tema e l'aumento, spesso inatteso, del numero delle matricole di corsi universitari scientifici di base (Matematica, Fisica, Informatica). Si tratta di un andamento globale, come confermato dal successo internazionale di serie di culto e ormai longeve come The Big Bang Theory, dove spunti tipicamente scientifici e i tanti riferimenti pop alla cultura dell'immagine si integrano in una brillante situation comedy.

Dopo i risultati incoraggianti dell’edizione “beta” del 2012, si conferma in quella di quest’anno il ruolo centrale della matematica, le cui potenzialità comunicative sono spesso molto al di sopra delle aspettative. Come dimostra l’ospite d’onore di quest’anno, Cédric Villani. E come dimostra il sorprendente fumetto sulla scienza di Leo Ortolani. Ora leggete il programma e poi prenotate subito un albergo a Lucca...

IL PROGRAMMA DI QUEST'ANNO

Diciamo che è ancora in preparazione, gli orari e maggiori dettagli verranno aggiunti nelle prossime settimane. Se volete rimanere aggiornati seguite la pagina Facebook di Comics & Science.

#########################################################################

Beta-2-Dettaglio-da-pag-55_emb8

Giovedì 31 ottobre, Palazzo Ducale

NON SOLO PACIFIC RIM

Scuole robotiche a confronto, tra tecnologia, ricerca e Immaginario Fantastico.

Partecipano Emanuele Micheli (Scuola di Robotica, Genova), Michele Bellone (science writer), Luca Vanzella e Luca Genovese (fumettisti, autori di Beta). Presentano l’incontro Roberto Natalini (IAC-CNR – Roma) e Andrea Plazzi (Lucca Comics)

#########################################################################

CEDRIC VILLANI

Venerdì 1 novembre, Palazzo Ducale

EVENTO SPECIALE LUCCA COMICS & SCIENCE – INCONTRO CON CÉDRIC VILLANI

Uno dei massimi matematici viventi, vincitore della Medaglia Fields 2010, incontra il pubblico di Lucca Comics & Science e spiega perché fumetti e anime fanno parte della sua formazione.

Partecipa Roberto Roberto Natalini (IAC-CNR – Roma)

Venerdì 1 novembre, luogo da precisare

Presentazione di “Teorema Vivente” (Rizzoli, 2013) di Cédric Villani

Incontro con l'autore, presentato da Stefano Pisani (giornalista scientifico e redazione Maddmaths!)

#########################################################################

11-MISTERIUS

Sabato 2 novembre, Palazzo Ducale

“PERCHÉ L’HO FATTO? SCOPRIAMOLO INSIEME”

Leo Ortolani dialoga con uomini di scienza e presenta MISTERIUS – Speciale Scienza, la sua ultima fatica “scientifica” in collaborazione con l’Istituto per la Applicazioni del Calcolo “Mauro Picone” del CNR. Seguirà incontro con i lettori e seduta di autografi.

Partecipano Roberto Natalini (matematico, CNR, Roma), Amedeo Balbi (astrofisico, Università Tor Vergata, Roma), Ettore Perozzi (astrofisico,Telespazio), Ruggero Casacchia (geologo, CNR, Roma) e Andrea Plazzi (Lucca Comics), Stefano Pisani (giornalista scientifico e redazione Maddmaths!).

Sabato 2 novembre, Showcase sala via Vittorio Veneto

UN PO’ DI SCIENCE (E COMICS A VALANGA)

Incontro con Amedeo Balbi e Rossano Piccioni (Cosmicomic), Alessandro Lise e Alberto Talami (Le straordinarie avventure di Evariste Galois) e Sergio Ponchione, Paolo Valietti, Paolo Ubiali (Comics for Engineers).

Presentano Roberto Natalini (IAC-CNR – Roma) e Andrea Plazzi (Lucca Comics).

******************************************INFORMAZIONI********************************

logocesIl logo di COMICS & SCIENCE è di Alessio D'Uva, da un'idea di Tuono Pettinato

I CURATORI

Roberto Natalini (Roma, 1960) è laureato in matematica presso l’Università La Sapienza di Roma e ha conseguito un dottorato di ricerca presso l’Università di Bordeaux. Attualmente è dirigente di ricerca presso l’Istituto per le Applicazioni del Calcolo “Mauro Picone” del CNR (Roma). Si occupa dello sviluppo e approssimazione di modelli matematici in fluidodinamica, analisi dei flussi di traffico su reti, strutture biologiche e monitoraggio del patrimonio culturale. Svolge da alcuni anni un’intensa attività di divulgazione attraverso il sito Maddmaths! supportato dalla SIMAI (Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale) e dall’UMI (Uniuone Matematica Italiana). È tra gli animatori del sito Archivio David Foster Wallace Italia.

Andrea Plazzi (Bologna, 1962) è laureato in matematica. Si è occupato di ricostruzione di strutture biologiche da dati sperimentali e dello sviluppo di motori geometrici per sistemi di modellazione 3D. Si occupa di fumetti dal 1977. Ha organizzato mostre, collaborato con riviste e case editrici di settore, italiane ed estere (Star Comics, Panini, Dark Horse), tradotto fumetti dall’inglese (Alan Moore, David Lapham, Paul Hornschemeier) e dal francese (Marjane Satrapi), in particolare comic book americani (Fantastic Four, Daredevil, Uncanny X-Men) e romanzi a fumetti. Con l’etichetta PuntoZero ha tradotto la maggior parte delle opere di Will Eisner, che ha curato per Kappa Edizioni (La forza della vita, Le regole del gioco, Racconti di Guerra, Archivi di Spirit) e Fandango Libri (Contratto con Dio, Dropsie Avenue, Affari di Famiglia, Piccoli miracoli). Dal 1997 cura le edizioni di Leo Ortolani, l’autore di Rat-Man.

6 Comments

  1. Pingback: Leo Ortolani presenta a Lucca Misterius - Speciale Scienza - BadComics.it

  2. anonima

    20/09/2013 at 15:13

    Bellissima iniziativa. Ci porterei mia figlia, ma non voglio darle l'idea che la matematica e in generale la scienza siano solo per uomini. (Rileggete tutto l'articolo, guardate tutti i nomi, e contate le donne. Poi controllate la distribuzione di genere fra i docenti di matematica italiani, e fatevi un esame di coscienza).

    • Pisani

      20/09/2013 at 16:29

      Gentile (anonima) lettrice, ha perfettamente ragione. E infatti stiamo già predisponendo tutto per l'intervento di riassegnazione chirurgica del sesso di Natalini, che dovrebbe concludersi nei tempi giusti per l'evento. A parte gli scherzi (perché immagino che ci sia una punta di celia nel suo commento, o almeno lo spero per lei) non capisco da dove dovrebbe partire l'auspicato "esame di coscienza" da parte nostra. Dal fatto che la supervisione generale di questo sito è affidata a un uomo e una donna (la bravissima Lucia Caporaso)? O dal fatto che il Comitato Editoriale conta altre due professoresse (Celletti e Perotto), oppure dal fatto che abbiamo dedicato svariati articoli a matematiche di successo e alla demistificazione del luogo comune che vorrebbe i ragazzi più "portati" delle ragazze in questa materia? Mi illumini.
      La nostra coscienza è ben pulita, non avremmo avuto alcuna difficoltà ad accogliere donne nell'evento quest'anno (e Comics&Science ha visto presenze femminili in tutte le sessioni dello scorso anno) e non avremo nessuna difficoltà a farlo anche in futuro, laddove se ne presentasse l'occasione. E, in più, la rassicuro che si tratterà di un'integrazione sincera e non di un'operazione di facciata, come spesso succede, che serve solo a evitare critiche sospettose come quelle che ci rivolge.

    • Roberto Natalini

      20/09/2013 at 17:31

      Gentile lettrice anonima, esitavo molto a risponderle in quanto è sempre difficile farlo senza apparire ironico o infastidito, ma cerco ugualmente di spiegarmi, anche per evitare di dover ricorrere alle misure drastiche proposte da Stefano Pisani nel suo commento (l'ultima frase è scherzosa, mi perdoni... spero lo stesso per l'idea di Pisani...).

      Per il sito non credo di aver nulla da dire. MaddMaths! ha sempre promosso in maniera militante l'idea che la matematica sia una disciplina in cui le donne possono cimentarsi al pari degli uomini e che spesso lo fanno ad un livello straordinario (la invito a leggersi alcuni dei nostri articoli e magari li faccia leggere anche a sua figlia). Non ignoriamo le difficoltà che esistono per le donne che vogliono fare ricerca, e che a volte sono veramente tante, ma il modo per risolverle non consiste nel far finta che non esistono. È un percorso lento, ma inesorabile.

      Il problema per questo evento specifico di Comics&Science è però un altro. Eventi di questo genere sono molto difficili da organizzare di per sé. Non tutti possono partecipare, non tutti vogliono. In un anno di lavoro abbiamo messo insieme con fatica tre sezioni che crediamo di alto livello spettacolare (robot, Villani, Ortolani) con il materiale che abbiamo trovato e la disponibilità relativa delle persone.

      È vero, le cosiddette quote rosa sono uno strumento utile e per ora irrinunciabile se si tratta di eventi di tipo istituzionale (concorsi, progetti, inviti a convegno, responsabilità amministrative e dirigenziali). Qui invece stiamo parlando di divulgazione della nostra disciplina. Non è un "onore" partecipare, ma piuttosto un servizio alla comunità. In questo senso, non tutti sono disponibili e non lo sono sempre. Lo scorso anno c'erano con noi Silvia Bencivelli e Francesca Riccioni, quest'anno è andata così e forse si poteva fare meglio, ma non ci siamo riusciti.

      Però mi dia retta, se sua figlia è una di quelle che ride alle battute di Leo Ortolani, o è appassionata di matematica e vorrebbe conoscere dal vivo uno dei più fantastici matematici viventi, la porti pure senza paura. Non credo proprio che avrà un'immagine negativa della scienza, sicuramente si divertirà.
      Con amicizia. r

  3. Pingback: Lucca Comics & Games, largo alla scienza - Kaboom - Wired.it

  4. Pingback: Divertirsi imparando: scienza e fumetti | Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *