Pin It

Torna Comics&Science. Lo scorso anno Symmaceo communications e Cnr edizioni ci avevano presentato un albo con autori di eccezioni come Leo Ortolani e Cédric Villani. Quest’anno, in vista degli incontri di Lucca Comics&Science, esce una nuova produzione di ben 48 pagine in bianco e nero, che raccoglie fumetti e contenuti editoriali. Su tutti spicca “OraMai”, una storia a fumetti di Tuono Pettinato che ci propone alcune divertenti e interessanti meditazioni sul Tempo (con la T maiuscola). Qui vi proponiamo in anteprima l’editoriale di Andrea Plazzi e Roberto Natalini che apre l’albo di quest’anno. COMICS & SCIENCE @ CERN sarà presentato oggi, 25 ottobre, in anteprima al Festival della Scienza di Genova, e lo troverete in vendita a Genova durante il festival, a Lucca Comics&Games a partire dal 31 ottobre, e in seguito sul sito di Cnr Edizioni e nei migliori negozi di fumetti. 

COMICS & SCIENCE @ CERN

di Andrea Plazzi e Roberto Natalini

Come tutto il progetto Comics&Science – nato come sezione della programmazione culturale di Lucca Comics & Games, il festival internazionale del fumetto, del cinema d’animazione, dell’illustrazione e del gioco – questo albo, che ne è l’evoluzione editoriale, ruota intorno a un’idea ben precisa: coniugare in modo rigoroso ma divertente scienza e intrattenimento. Perché la scienza non deve essere quella cosa talvolta noiosa che ci presentano a scuola, o qualcosa che comunque non possiamo capire fino in fondo (e perché, poi?), ma passione, sentimento, divertimento, fantasia. Tutto è cominciato il 3 luglio 2014, quando Comics&Science ha visitato il CERN di Ginevra in compagnia di alcuni autori di fumetti e graphic designer. Il CERN non è solo il posto da cui vengono strane cose come i neutrini e i bosoni; anche il World Wide Web e il primo sito internet sono nati là, dove scorre un flusso continuo di idee e stimoli per l’intera comunità scientifica mondiale. Col nome che ci ritroviamo, il primo pensiero di noi di Comics&Science è stato che quel luogo e quelle persone davvero molto speciali avrebbero potuto ispirare storie interessanti. Storie a fumetti di cui la scienza sarebbe stata il motore, l’ispiratrice o il filo conduttore. Storie valorizzate dall’uso di nozioni e idee scientifiche, e mosse dalla passione e dall’entusiasmo che anima chi la scienza la fa sul campo. Storie ispirate dal CERN, nate a partire da quell’entusiasmante giornata così vivamente descritta dalla fumettista Mabel Morri. In quei giorni la domanda era: saremmo riusciti a farle nascere veramente, queste storie? L’idea era quella giusta? OraMai di Tuono Pettinato è la prima risposta a questa domanda. Lo è, anche se non vi troverete acceleratori o macchinari colossali, perché è un fumetto che a partire da riflessioni e interessi precedenti dell’autore è stato catalizzato dall’esperienza presso il CERN, dalle discussioni avute quel giorno con scienziati, tecnici e ricercatori, e proseguite nelle settimane successive. E il progetto non si ferma qui, e grazie agli altri autori che erano con noi quel giorno al CERN, presto produrrà altri frutti. Stay tuned!

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin