Esce il n. 2-2016 di Archimede (qui trovate qualche sostanziosa anteprima...)

On June 29, 2016

È stato appena stampato il n. 2-2016 della rivista Archimede. A breve gli abbonati riceveranno a casa la loro copia cartacea (guardate a fondo pagina per rinfrescarvi le idee sulle modalità di abbonamento), e in pochi giorni anche la copia digitale sarà disponibile sul sito TorrossaStore.  E allora, con le prime copie stampate sul tavolo, diamo un po' un'occhiata ai contenuti del nuovo numero, partendo dalla presentazione del direttore Roberto Natalini a pagina 1: foto2"Archimede è forse la più longeva rivista italiana di divulgazione matematica. Come ci racconta Antonio Salmeri in questo numero, nasce come "Il bollettino di matematica" nel 1902, e solo nel 1949 prenderà il nome attuale. Ne siamo fieri, ma in questo secondo numero del 2016, cercheremo ancora una volta di far dimenticare il peso dei nostri anni. Steve Humble ci presenta infatti un gioco di carte sorprendente, con una scommessa che sembra equa, ma non lo è. Luigi Squillante, Sara Rutigliano e Andrea Minotti propongono invece un modo innovativo, con tanto di sequenza televisiva, di parlare del concetto di discontinuità di una funzione. Luciano Battaia introduce la sua esauriente raccolta, curata con Ercole Suppa, di tutti i temi proposti ai vari esami di maturità dal 1923 a oggi (e di questo articolo avete l'anteprima completa qui sul sito). E ancora le rubriche, a cui si aggiungono le Strane storie matematiche di Anna Baccaglini-Frank e Pietro Di Martino. E infine, per il fumetto, Andrea Plazzi ci propone un improbabile esperimento realizzato da Giovanni Eccher (testi) e Gabriele Peddes (disegni, che realizza anche la bella immagine di copertina), basato sul famoso problema di Monthy Hall: Blaise Pascal e Pierre de Fermat discutono durante una cena, e il risultato è tutt'altro che banale."

E leggiamoci poi insieme anche il sommario:indice

 

Cosa possiamo aggiungere? Intanto che Mondadori ha aperto un nuovo sito per Archimede che vi invitiamo a visitare, anche se parzialmente è ancora in costruzione. Poi, ci teniamo a ricordarvi come trovare la rivista. Se partecipate ad uno degli eventi di presentazione della rivista (l'ultimo si è svolto a Siracusa pochi giorni fa) si può sperare di trovarla in loco, altrimenti suggeriamo l'abbonamento. Per la versione cartacea abbiamo i costi per annata: per l’Italia Euro 26,90, per l’Estero Euro 53,70
Modalità di pagamento:
• per i privati a mezzo versamento anticipato sul conto corrente postale n. 30896864 intestato a: Mondadori Education S.p.A. Servizio Periodici – viale Manfredo Fanti, 51/53 – 50137 Firenze, oppure tramite bonifico bancario: IBAN IT 31 M 061600 28251 00000001564 Banca CR Firenze, Viale Europa 27/A 50126 – Firenze;
• a ricevimento fattura per gli enti e le istituzioni aventi personalità giuridica.

Per abbonarsi con bonifico è meglio comunque mandare una mail (meglio se prima del bonifico) a Riccardo Alessi, che spiegherà tutte le modalità e chiederà i dati necessari: riccardo.alessi@mondadori.it.

Per la versione digitale, ripetiamo, basta andare sul sito TorrossaStore, e acquistare e scaricare il pdf del fascicolo. L'acquisto, al costo di 6€ a fascicolo, da diritto a Download, accesso permanente, copia/incolla e stampa illimitata autorizzata.

Inoltre, come al solito la rubrica di Davide Passaro, La leva di Archimede, in questo numero dedicata a Matematica con OpenSCAD e Stampanti 3D, ha un sostanziale supplemento sul nostro sito.

Infine, chiudiamo con un pdf che contiene un po' di pagine di questo numero. Se non vi viene voglia di abbonarvi nemmeno così, non sappiamo più cosa fare.

5 Comments

  1. Paolo

    29/07/2016 at 21:56

    Quando sarà possibile acquistare la copia digitale del n. 2-2016?

  2. Paolo

    04/08/2016 at 11:06

    Speriamo presto! Per adesso mi pare non ci siano novità...

    • Paolo

      08/09/2016 at 17:55

      Ancora nessuna novità per l'acquisto in digitale del n. 2?

      • Roberto Natalini

        11/09/2016 at 10:13

        Visto e risegnalato. La cosa lunga delle vacanze... Grazie! A presto. r

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

this site uses the awesome footnotes Plugin