Pin It

Hanno appena pubblicato gli articoli del tredicesimo Gathering for Gardner.

Il prossimo Gathering sarà ad Atlanta (negli Stati Uniti) verso la fine di marzo 2020. Qui c’è il sito dell’evento.

Il Gathering è un raduno di matematica ricreativa, rompicapo, prestidigitazione, scetticismo e altro tenuto ogni due anni, finora sempre negli Stati Uniti. Ci sono 4 giorni pieni di discorsi da 5-6 minuti, intervalli durante i quali puoi parlare con gli altri all’evento, e altro ancora. Agli ultimi incontri ci sono state fra 300 e 400 persone.

Al Gathering puoi ascoltare e incontrare gente come Vi Hart (di “Wind e Mr Ug” e altri video), Conway, Berlekamp e Guy (gli autori di “Winning Ways”), Raymond Smullyan e Daina Taimina (l’autrice di “Crocheting Adventures with Hyperbolic Planes”). Ho visto anche gente come Penrose e Wolfram almeno una volta. Ci sono molti accademici (principalmente matematici e informatici), creatori e collezionisti di rompicapo, prestigiatori e illusionisti. Ovviamente i tentacoli della cospirazione portoghese (cf altri articoli su maddmaths) raggiungono anche Atlanta. In sette Gathering mi pare di aver incontrato solo due o tre italiani.

I discorsi da 5-6 minuti sono fatti dagli iscritti all’evento. Quando ti iscrivi dici anche se vuoi fare un discorso. Per ogni minuto del tuo tempo che non usi, ti danno un dollaro.

Il Grande Mathsjam Annuale è basato sul G4G, abbastanza ovviamente, ma è più concentrato sulla matematici ed i rompicapo.

Una parte significativa dell’evento è lo scambio dei regali. Se partecipi allo scambio (non è obbligatorio) devi portare un regalo per tutti gli altri nello scambio. Può essere un regalo fisico, come un libro, un rompicapo o una cosa fatta con una stampante 3d, o un articolo che mandi elettronicamente. Gli articoli pubblicati all’inizio di questo post sono gli articoli elettronici dello scambio del G4G13 nel 2018. Il pomeriggio dell’ultimo giorno dell’evento, prendi la busta con i tuoi regali fisici. E poi all’aeroporto ti chiedono se qualcuno ti ha dato qualcosa da portare sul volo. E cosa sarebbe, esattamente, questo oggetto con batterie, calamite e viti? Ahi.

Il Gathering è su invito ma è possibile proporre gli invitati qui e dicono che uno può proporre se stesso come invitato. Ci si può proporre!

Si possono trovare gli articoli per alcuni dei Gathering precedenti qui

Il discorso migliore che abbia visto ai miei sette G4G è quasi sicuramente questo

Noto che dura 11 minuti. I due presentatori devono aver chiesto di poter usare i loro blocchi di tempo per fare un discorso più lungo del solito.

I video degli ultimi 3 Gathering sono qui:


Ci sono delle foto di G4G13 qui

Non ho ancora vinto un premio Nobel, ma quando sono stato invitato al G4G per la prima volta ho capito forse in parte cosa si prova a vincerne uno.

Bisogna ammettere che l’evento è costoso. E ovviamente lo è anche andare negli Stati Uniti e restarci per almeno 4 notti. Se volete altre informazioni sull’evento potete chiedere a me. Non faccio parte dell’organizzazione ma farò del mio meglio e in caso di bisogno vi dirò, ovviamente, di scrivere ai responsabili dell’evento.

Adam Atkinson (ghira@mistral.co.uk)

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin