All'italiano Guido De Philippis uno dei premi della European Mathematical Society

On July 18, 2016
Oggi 18 Luglio, si è aperto il 7o Congresso della European Mathematical Society, che si tiene a Berlino, presso la Technische Universität.
Durante la cerimonia di apertura, sono stati proclamati i vincitori dei premi della EMS che vanno ogni quattro anni, in occasione del congresso della EMS, a giovani brillanti matematici che hanno dato originali, importanti contributi di ricerca alla matematica e che non abbiano raggiunto i 35 anni di età. Il premio comprende anche un riconoscimento in denaro di 5000 euro.
Quest'anno uno dei premi è stato conferito a Guido De Philippis, Professore Associato presso la SISSA di Trieste.
Per la lista completa dei premi: http://www.7ecm.de/prizes/prizes.html
Guido De Philippis è nato nel 1985 a Fiesole. Ha effettuato gli studi universitari a Firenze, conseguendo la Laurea Magistrale nel 2009. Ha poi ottenuto il Dottorato presso la S.N.S. di Pisa, con una tesi dal titolo "Regularity of optimal transport maps and applications", relatori i professori Luigi Ambrosio e Luis Caffarelli.
Il campo di ricerca di De Philippis è il calcolo delle Variazioni, la Teoria Geometrica della Misura e le Equazioni a Derivate Parziali. In questi settori di ricerca De Philippis ha prodotto circa 40 pubblicazioni, ottenendo brillanti risultati. De Philippis è stato insignito dei premi "Carlo Miranda" della Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche di
Napoli (2014) e "Gioacchino Iapichino" della Accademia Nazionale dei Lincei (2012) ed è attualmente titolare di un SIR-grant del MIUR su "Geometric Variational Problems".
La European Mathematical Society è una società scientifica che rappresenta i matematici di tutta Europa. Promuove lo sviluppo di tutti gli aspetti della matematica in Europa, in particolare la ricerca matematica, le relazioni tra matematica e società, le relazioni della matematica con le istituzioni europee e l'educazione matematica. Fanno parte dell'EMS circa 60 società matematiche nazionali europee, 40 centri di ricerca e dipartimenti matematici e 3000 soci individuali.
A Guido De Philippis vanne le congratulazioni e le felicitazioni dell'UMI e di tutta la comunità matematica italiana.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *