Pin It

Con questo aggiornamento cominciate a vedere gli effetti della nuova collaborazione tra la Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale e l’Unione Matematica Italiana. Intanto abbiamo aggiunto un nuovo loghetto in alto a destra.

Inoltre vedrete che il nostro Comitato Editoriale è quasi raddoppiato, e non possiamo che esserne contenti trattandosi di un allargamento molto significativo anche sotto il profilo qualitativo. Tuttavia il cambiamento più grosso lo dovreste notare fra un paio di mesi: Maddmaths! si sta rifacendo il look e speriamo di concludere le operazioni al più presto (e che siano di vostro gradimento…).

I nuovi articoli li scroprirete da soli, o per chi è abbonato leggendo la Madd-Letter, ma ci tenevo a segnalarvi almeno due cose. In primo luogo abbiamo una nuova rubrica che ci seguirà per tutto il 2013, e che in oarte sarà in collaborazione con la rivista di divulgazione XlTangente. Si chiamaMadd@MPE2013 ed è dedicata al progetto “Mathematics of Planet Earth” (MPE2013) promosso dall’International Mathematical Union (IMU) e patrocinato dall’UNESCO. Questo progetto, che si articolerà in centinaia di iniziative attraverso tutti i continenti, e anche in Italia grazie all’azione di coordinamento e promozione dell’INdAM, ha come scopo di  a)  promuovere la ricerca che identifichi e risolva i problemi principali del pianeta Terra; b) incoraggiare gli educatori a tutti i livelli a raccontare in modo interessante i risultati collegati a queste ricerche; c) informare l’opinione pubblica sul ruolo essenziale della matematica nel risolvere i maggiori problemi che colpiscono il pianeta. Noi come Maddmaths! ci interesseremo per tutto l’anno di questa iniziativa, informandovi su cosa sta succedendo in Italia e all’Estero.

In secondo luogo vogliamo presentarvi un’iniziativa molto importante dell’Unione Matematica Italiana. Si tratta del Premio Archimede 2013, bandito in occasione dei 2300 anni dalla nascita del genio siracusano, e rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Noi festeggiamo questa iniziativa riportando il bando integrale del premio, che vi preghiamo di diffondere a tutti gli interessati, e accompagnandolo a modo nostro: una breve presentazione storica di Paolo Maroscia e un fantamatematica come al solito abbastanza irriverente del nostro Stefano Pisani. Due pezzi da non perdere…

Insomma, buona lettura (e non dimenticate di commentare…).

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin