Pin It

Poesia di David Jou. Traduzione di Marina Dolfin.

Atomi,

lentamente crescono nel ventre caldo delle stelle,

legano i protoni e i neutroni necessari,

per essere non solo idrogeno, ma elio,

carbonio, azoto, metalli

pesanti, sempre più pesanti, fino a essere

polvere proiettata, espansiva in sfere crescenti,

polvere del tutto nuova in oceani di vuoto e idrogeno …

Ah, quanta luce,

quanto calore nelle origini di questa materia,

ora palpabile alla mano, pure adesso mano

che tocca, che stringe, che colpisce, che squarcia!

Adesso, disponibile,

residuo di stelle primitive, antichissime …

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin