[#6]: Il C.I.R.M. di Marsiglia

On December 20, 2009

Il C.I.R.M., “Centre International de Rencontres Mathématiques” è un centro situato all’interno di un parco nel campus universitario di Luminy nei pressi di Marsiglia…

Questa struttura istituita nel 1979 dall’SMF, Societè Mathématique de France, ha subito nel corso degli ultimi trenta anni continue ristrutturazioni che ne hanno progressivamente modificato l’impianto originario. Il centro infatti oggi si presenta come un complesso articolato in diversi edifici: il fabbricato principale ospita al piano terra la segreteria e gli uffici amministrativi, il ristorante e la sala relax, mentre i piani superiori sono destinati agli alloggi.

Nel corpo principale si colloca inoltre la biblioteca con una sala informatica. L’auditorium con l’aula magna dove si svolgono le lezioni o i seminari è la costruzione più recente inaugurata nel 2006. Altri alloggi e sale studio si trovano negli edifici Annex e Chapel.

Sarà forse per la posizione isolata e la tranquillità del campus, che in estate è praticamente deserto, o per il verde del parco naturale in cui è immerso, ma a volte, con un po’ di immaginazione, passeggiando per il C.I.R.M. sembra quasi di essere tra i protagonisti di “Lost”, il telefilm in cui alcuni sopravvissuti di un incidente aereo si ritrovano su un isola. All’inizio si pensa che l’isola sia deserta e disabitata ma poi si scoprono alcuni edifici chiamati “stazioni” costruite da  ricercatori per fare esperimenti, e i diversi edifici del C.I.R.M., immersi nel verde, sembrano un po’ le stazioni del “progetto Dharma”. Ovviamente valgono le dovute eccezioni: la vegetazione del parco di Luminy non è certo quella della misteriosa isola tropicale del sud Pacifico dove è ambientata la serie, e passeggiando per il parco più che imbattersi in orsi polari, come in Lost, il rischio sarà di incontrare al massimo qualche cinghiale. Se avete amici matematici, molto probabilmente saranno stati al C.I.R.M. per una scuola o un convegno almeno una volta nella loro carriera. Presso questo centro vengono infatti organizzati a ciclo continuo convegni, scuole e workshop nei diversi settori della matematica senza “discriminazioni”: dalla geometria alla probabilità, dalla statistica alla fisica matematica, dall’analisi alla modellistica e alla numerica.

Parlando del C.I.R.M è inevitabile parlare delle Calanques. La costa che va da Marsiglia fino a Cassis, è uno dei paesaggi più affascinati delle zona perché caratterizzata da splendide falesie bianche a strapiombo sul mar Mediterraneo e da una serie di insenature (le calanques). Attraverso i diversi sentieri del parco si può arrivare alle Calanques di Sormiou, Morgiou e Sugiton. Purtroppo la distanza dal centro non consente di raggiungerle durante le pause pranzo. Per arrivare infatti alle insenature più vicine si impiega una trentina di minuti e anche qualcosa in più se si desidera arrivare fino giù al mare. Bisogna stare attenti al percorso che si sceglie perché se si sbaglia ci si può ritrovare in discese un po’ impegnative; dopo il“trauma” della prima escursione/arrampicata, una volta imparato il percorso più semplice, arrivare al mare delle Calanques è, quasi, una“passeggiata”. Il punto principale d’incontro e aggregazione del centro, specialmente in estate, è  lo spazio esterno accessibile dall’edificio principale. La maggior parte delle serate estive infatti si passano nel piazzale attrezzato con tavoli in legno ed il ping pong. Così dopo una giornata di studio, ci si diverte in compagnia: o con un torneo di ping pong oppure con una partita a “pétanque” (una variante del gioco delle bocce), c’è chi guarda un film proiettato nell’auditorium che all’occorrenza diventa cinema, c’è chi gioca a carte e chi fa quattro chiacchiere bevendo una birra, insomma si trascorre una serata tranquilla e piacevole. E per un’alternativa alle serate troppo tranquille, basta prendere un autobus per ritrovarsi nella più viva Marsiglia. Proprio perché lontano dalla confusione e dalle distrazioni e per il clima mite ed il verde che lo circonda questo centro è luogo ideale per studiare. Certo, trascorrere gran parte dell’estate al C.I.R.M., rende la tua estate atipica.

A volte non ti sembra neanche estate… Ma quando curiosando su facebook vedi le foto dei tuoi amici in vacanza al mare o in giro per le strade di New York e realizzi che è il 13 agosto e tu invece stai preparando un seminario per il giorno seguente, quello si che ti fa tornare alla dura realtà!

 

di Cristiana Di Russo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

this site uses the awesome footnotes Plugin