Una cioccolata calda per andare bene in matematica

On April 20, 2009

Gli amanti della cioccolata da oggi hanno un motivo in più per alimentare questa passione: il cacao fa avere un buon rapporto con i numeri. Anche se forse non quelli della bilancia.

 

Mangiare cioccolato migliorerebbe però le abilità matematiche dei ragazzi e il loro livello di energia. I ricercatori della Northumbria University hanno infatti scoperto che grandi quantità di flavanoli, che abbondano nel cioccolato e sono composti che fanno parte della famiglia dei polifenoli, incrementano il flusso di sangue nel cervello.

I risultati suggeriscono che i ragazzi che dipendono dal cioccolato mentre preparano glie sami potrebbero avere un effettivo vantaggio, non solo in matematica ma anche in altre prove che coinvolgono abilità cognitive  diverse.

Nello studio, presentato durante il convegno annuale della British Psychological Society, i ricercatori hanno chiesto a 30 ragazzi di contare all'indietro, con passo 3, a partire da un numero a caso compreso fra 800 e 999 generato da un computer. Quelli che eseguivano i calcoli più velocemente e  precisamente erano i volontari che avevano bevuto una cioccolata contenente almeno 500 mg di flavanoli.

I risultati della ricerca hanno mostrato che i partecipanti che avevano preso una bevanda al cioccolato non esaurivano il loro potenziale di calcolo, nonostante fossero sotto stress per un'ora.

Il cioccolato però non faceva miracoli quando veniva chiesto di contare all'indietro con un passo 7. Secondo gli  scienziati, questi compiti più duri coinvolgano altre parti del cervello.

Che, evidentemente, non sono molto sensibili al fascino della cioccolata calda.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *