Sei minuti di infusione per il tè perfetto

On June 26, 2011

Il tempo di infusione perfetto? Sei minuti. Preparare un tè alla perfezione non è solo una questione di maestria anglosassone ma anche... una questione di scienza!

 

Per preparare un tè speciale, perfetto dal punto di vista organolettico e salutare, non serve solo essere esperti di cucina, come si potrebbe pensare. Secondo un gruppo di ricercatori (manco a dirlo inglesi...) la questione potrebbe essere squisitamente matenatica.

Alcuni ricercatori della University of Northumbria di Newcastle (UK) hanno infatti messo a punto una vera e propria formula matematica che descrive il modo scientificamente corretto per preparare e bere una perfetta tazza di tè.

La formula in questione è semplice, con le opportune premesse ed indicazioni sulla notazione introdotta dagli scienziati.

 

Prima di introdurla chiariamo il significato dei simboli coinvolti: TB indica la bustina del tè, BT rappresenta il tempo di fermentazione e con la lettera C viene indicato il latte (essendo inglesi, non possono evitare di mettere il latte nel tè, e quindi anche nella formule!). Il risultato desiderato, PC, è ovviamente la tazza di tè perfetta, servita alla temperatura ottimale OT.

Svelata la notazione utilizzata, ecco la formula:

TB + (H2O a 100 gradi centigradi) 2 min. BT + C (10 ml) 6 min. BT = PC (in OT 60 gradi centigradi)

L'espressione significa semplicemente che il tempo di fermentazione ideale è di 2 minuti e la quantità ideale di latte è 10 ml. Inoltre 6 minuti è il tempo d’infusione perfetto, che garantisce la temperatura ottimale dell'infuso per il suo consumo. Questa temperatura, 60° C., infatti si raggiunge proprio dopo 6 minuti di infusione dopo che si è fatta bollire l’acqua.

Gli scienziati, coordinati dal dottor Ian Brown, sono arrivati a definire questa formula dopo aver fatto consumare a un gruppo di volontari 285 tazze di tè e aver passato 180 ore in laboratorio per testare le varie fasi di fermentazione, temperatura e aggiunta di latte.

La ricerca, commissionata da un’azienda produttrice di latte (e non di tè, come si potrebbe facilmente ipotizzare), rivela che il giusto equilibrio tra dolce e amaro è il segreto per ottenere una perfetta tazza di tè. I ricercatori, dopo aver analizzato i risultati dei test, hanno quindi concluso che 10 ml è la quantità giusta di latte da versare nel tè. Infatti, con tali quantità, si può ottenere il tè perfetto ed equilibrato grazie alla capacità del latte di bilanciare l’amarezza naturale del tè e rendere il gusto più morbido.

A cura di Alice Sepe

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *