Figuring it out, Entertaining Encounter with Everyday Math di Nuno Crato (e non solo).

On November 13, 2011

Consiglierei caldamente questo libro a tutti coloro che vogliono raccontare la matematica in maniera semplice e divertente, insegnanti, divulgatori, o anche a semplici appassionati.

 

Da quando abbiamo cominciato questa avventura di Maddmaths! mi capita spesso che qualcuno mi chieda se non avrei voglia di scrivere anche io un bel libro di divulgazione, e io non so bene che rispondere. Da un lato mi piacerebbe molto avere il tempo di organizzare meglio le mie riflessioni su questa nostra scienza così poco amata e capita, cercando di raccontarla proprio a coloro che non la amano. Dall'altra, in realtà, faccio per ora ancora un altro mestiere (sic!) e tra una cosa e l'altra già è tanto se arrivo a scrivere le righe che state leggendo in questo momento. C'è un'altra ragione però che mi porta ad esitare, ed è il fatto che già esistono un sacco di libri bellissimi che fanno proprio questo, parlare in modo chiaro e divulgativo della matematica, e che spesso, leggendoli, mi sembra difficile fare meglio. L'ennesima conferma a questa impressione ce l'ho mentre leggo questo libro di Nuno Crato, purtroppo ancora non tradotto in italiano, il cui titolo potrebbe leggersi “Capirlo” o “Immaginarlo” (o questo capisco io, ma forse preferivo quello originale portoghese “A matematica das coisas”, la matematica delle cose). Crato è un matematico portoghese, esperto di processi stocastici, ma è anche una persona capace di portare avanti un sacco di attività. Oltre ad aver ricoperto ruoli di politica scientifica, tipo essere Presidente della società matematica portoghese fino allo scorso anno, si occupa in modo serio di divulgazione, facendo un corso di comunicazione scientifica all'Università e scrivendo articoli sui settimanali e libri.

Questo libro è diviso in sei sezioni: cose di tutti giorni, la terra è rotonda, affari segreti, arte e geometria, oggetti matematici, fuori da questo mondo, e ogni sezione è divisa in brevi articoli di 3 o 4 pagine l'uno (che non elencherò, non preoccupatevi, ma l'indice completo lo trovate qui). Alcuni svolgono con successo temi oramai classici, come la legge di Benford (quella che dice che in molti dati come fisco, borsa, o la numerazione delle case, è più facile trovare un numero che comincia con 1, 2 o 3 che con uno degli altri), il funzionamento del GPS, i comportamenti frattali in finanza o la criptografia (articolo per cui Crato ha vinto il premio EMS per la divulgazione qualche anno fa). Altri sono molto originali come quello sulla scala di Pedro Nunes o quello sui modi di allacciarsi le scarpe (che abbiamo tradotto nello scorso aggiornamento e trovate qui). Altri ancora contengono delle soluzioni a problemi curiosi: perché le automobili nella fila vicina vanno sempre più veloci? come tagliare una torta essendo sicuri che nessuno rimanga fregato? come funziona il paradosso del melone? e come mai i test di intelligenza di oggi mostrano che siamo più intelligenti di 80 anni fa?

La cosa che distingue i brevi testi di Crato, è che non presuppone mai che il lettore sia già un mostro di scienza e non fa nemmeno, all'opposto, l'errore di saltare sul vero nocciolo della faccenda. Per esempio nell'articolo che vi presentiamo in bonus qui accanto (FBI e wavelets), non presuppone che si sappia cos'è un segnale o l'analisi di Fourier. Ma arrivato al dunque, non rinuncia a cercare di spiegare, con un po' di immaginazione, ma senza la scappatoia delle immagini, cosa sia una wavelet.

Insomma, finché qualcuno scriverà dei libri così, credo che il sottoscritto possa riposarsi e pensare ad altre cose. Consiglierei caldamente questo libro a tutti coloro che vogliono raccontare la matematica in maniera semplice e divertente, insegnanti, divulgatori, o anche a semplici appassionati. In attesa che lo traducano in italiano, e nel caso non ve la sentiste di leggerlo in inglese o in portoghese, potete intanto guastare come antipasto un libro di Crato che è appena stato tradotto in italiano, dal titolo molto stimolante: “Passeggiata aleatoria. La scienza giorno per giorno: la tua dose quotidiana ”, dove alcuni fatti scientifici vengono raccontati ai più giovani con garbo e semplicità.

di Roberto Natalini

Nuno Crato, Figuring it out, Entertaining Encounter with Everyday Math, Springer 2010

Nuno Crato, Passeggiata aleatoria. La scienza giorno per giorno: la tua dose quotidiana, Editore Tropea 2011.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *