Matematica in difesa dei lupi

On December 21, 2011

Un modello matematico permette di valutare l'influenza dei cambiamenti climatici sul numero e sull'evoluzione dei lupi. Grazie a questa ricerca oggi è possibile combattere il modo più concreto l'estinzione dei lupi, rendendo più efficaci le strategie per la tutela di quelli a rischio.

 

La formula 'salva-lupi', pubblicata sulla rivista 'Science', è stata sviluppata da un gruppo di ricercatori dell'Imperial College di Londra. Il nuovo modello matematico di previsione si basa sui dati raccolti durante 15 anni di studio sui lupi grigi del parco nazionale di Yellowstone. I  lupi sono stati reintrodotti in questo parco tra il 1995 e il 1997, dopo che 70 anni fa erano scomparsi da questo ambiente naturale. I ricercatori hanno raccolto molti dati relativi a 280 esemplari monitorati con il radiocollare, e hanno valutato come i cambiamenti climatici abbiano influito sul loro numero, sulle dimensioni del corpo, sul Dna e sulle abitudini di vita.
La ricerca effettuata ha evidenziato che i cambiamenti ambientali, considerati nel loro complesso facendo una media nel tempo, influiscono sui lupi più di quanto non facciano le fluttuazioni registrate anno per anno. Inoltre gli studiosi, esaminando accuratamente i dati raccolti, hanno dedotto che l'impatto futuro dei cambiamenti ambientali dipende da quale parte del ciclo vitale dell'animale viene interessato.
''Ora abbiamo a disposizione un nuovo modo per prevedere con una precisione senza precedenti come le popolazioni di diversi animali risponderanno ai cambiamenti ambientali, compresi quelli a rischio di estinzione'', afferma Tim Coulson, coordinatore dello studio. ''In ogni caso – aggiunge - non abbiamo ancora informazioni a sufficienza riguardo queste specie e il loro habitat per fare queste previsioni. Ci servono più dati se vogliamo capire come il mondo naturale sarà condizionato dal cambiamento climatico''.

 

A cura di Alice Sepe

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *