Pin It

È in corso una raccolta di firme promossa da alcuni docenti universitari per fermare il Decreto della Presidenza del Consiglio che punta a reclutare 500 professori con un percorso “parallelo”, al di fuori dell’abilitazione nazionale e scelti attraverso commissari selezionati direttamente dal governo. A questo scopo, un appello di “base”, partito da 75 docenti e che in poche ore è stato sottoscritto da centinaia di professori, denuncia la disparità che si creerebbe tra docenti pur in presenza di analoghi meriti scientifici, didattici e professionali (i nuovi professori avranno uno stipendio sensibilmente superiore), e sulla delegittimazione dell’intero sistema universitario che essa implica. Tra  i primi firmatari di questa lettera aperta: la medaglia Planck Giorgio Parisi, tre vincitori di Grant ERC (Roberta D’Alessandro, Giuseppe Mingione, Alessandro Reali), cinque Accademici dei Lincei (Vincenzo Balzani, Giovanni Bignami, Ciro Ciliberto, Giovanni Dosi, Gianfranco Pasquino), e almeno 16 Highly Cited Researchers nelle classifiche Thomson-Reuters (Gianfranco Balbo, Vincenzo Balzani, Maurizio Antonio Battino, Patrizia Caraveo, Giovanni Dosi, Filippo Frontera, Gabriele Ghibellini, Isabella Maria Gioia, Carlo La Vecchia, Giuseppe Mancia, Laura Maraschi, Giuseppe Mingione, Ugo Montanari, Giorgio Parisi, Alessandro Reali, Andrea Scozzafava).

 

Per leggere il testo della petizione e firmare clicca qui.

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin