Pin It

È uscito per UTET Università il terzo volume della serie dedicata a Matematica e letteratura, curata da Paolo Maroscia, Carlo Toffalori, Saverio Tortoriello e Giovanni Vincenzi e collegata agli incontri annuali sul tema tenuti all’Università di Salerno nell’ambito del Liceo Matematico e rivolti principalmente a docenti e studenti delle scuole superiori. Il libro, che si può acquistare a questo link, si intitola “Letteratura e matematica. Spiragli di infinito” e contiene contributi non solo di matematici ma anche di autorevoli esperti della letteratura italiana e internazionale.
Ecco in dettaglio i vari articoli:

• G. Ferroni, Il punto e il cerchio: geometria dantesca
• P. Maroscia, Alla scoperta del non detto in matematica e in poesia
• A. Battistini, Tarocchi, cristalli e partite a scacchi: la narrativa di Italo Calvino tra arte combinatoria e tensione conoscitiva
• C. Toffalori, Vite parallele: Hilbert e Pirandello
• P. Italia, Metafore scientifiche nella prosa di Carlo Emilio Gadda
• P. Zellini, Continuo, discontinuo e infinito nel pensiero di Pavel Florenskij
• L. Perrone Capano, Gli esperimenti narrativi di Robert Musil
• G. Lolli, Matematica come narrazione
• A. I. Telloni, Ragione e matematica nel pensiero di Giacomo Leopardi
• P. Antonello, Natura inventata: forme e strutture geometriche nell’opera di Bruno Munari

 

 

 

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin