La probabilità di avere una ragazza è paragonabile a quella di incontrare un alieno!

On February 4, 2010

Uno studente di Londra ha adattato un’equazione matematica che predice la possibilità di vita aliena nell’universo… per spiegare perché è single.

 

Peter Backus, originario di Seattle e dottorando del dipartimento di Economia dell’Università di Warwich (vicino Londra), ha deciso di analizzare le proprie sventure in amore in un articolo scientifico“Perché non ho una ragazza: un’applicazione dell’equazione di Drake all’amore nel Regno Unito”.
L’equazione di Drake, sviluppata nel 1961 dal Dr. Frank Drake del National Radio Astronomy Observatory nel West Virginia, è la seguente

N = R x Fp x Ne x Fi x Fc x L,

dove

N  è il numero di civiltà extraterrestri evolute presenti nella Galassia,
R  è il tasso medio di formazione stellare nella Via Lattea,
Fp è la frazione di stelle che possiedono pianeti,
Ne è il numero di pianeti per sistema solare in condizione di ospitare forme di vita,
Fi è la frazione dei pianeti su cui si sono evoluti esseri intelligenti,
Fc è la frazione di civiltà extraterrestri in grado (e con la volontà) di comunicare,
L è la stima della durata di queste civiltà evolute.

Secondo tale formula, potrebbero esserci circa 10.000 civiltà nella nostra galassia.
Nella descrizione dell’articolo, sul sito dell’Università, Backus ha affermato: “I risultati non sono incoraggianti. La probabilità di trovare l’amore nel Regno Unito è circa 100 volte maggiore della probabilità di trovare vita intelligente nella nostra galassia.”
Backus, che ha 30 anni, ha scoperto che su 30 milioni di donne nel Regno Unito, solo 26 potrebbero essere delle potenziali ragazze.
La sua equazione considera inizialmente il numero totale di donne nel paese, che poi viene via via ristretto usando alcuni criteri che si basano su delle preferenze personali. Backus, ad esempio, ha considerato il numero di donne che vivono a Londra,  il numero di donne con un’età appropriata (quelle tra i 24-34 anni), quelle laureate e quelle che potrebbe trovare fisicamente attraenti.
Nell’articolo Backus ha quindi ipotizzato che in una data serata trascorsa a Londra ci sarebbe lo 0.0000034 percento di probabilità di incontrare una donna che rispecchi i suoi criteri e che a sua volta sia interessata a lui. Questo rende la probabilità di incontrare una ragazza solo 100 volte maggiore della probabilità di incontrare un alieno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

this site uses the awesome footnotes Plugin