Addio a Emma Castelnuovo, rivoluzionaria della didattica della matematica

On April 14, 2014

Si è spenta domenica 13 aprile la professoressa Emma Castelnuovo, la più coraggiosa sperimentatrice e innovatrice della didattica matematica in Italia. Pochi mesi fa, la grande studiosa aveva compiuto cent'anni e, un mese fa, la Icmi (International Commission on Mathematical Instruction) aveva deciso di istituire il Premio "Emma Castelnuovo" come riconoscimento per eccezionali traguardi raggiunti nella pratica delle didattica della matematica.

Quintogenita di Guido Castelnuovo e di Elbina Enriques, sorella del matematico Federigo Enriques, Emma Castelnuovo era nata a Roma il 12 dicembre 1913. Dopo la laurea nel 1936 all'Università di Roma, ha iniziato a lavorare come bibliotecaria presso l'Istituto matematico dell'Università di Roma, che oggi porta il nome del padre. Nell'agosto del 1938 vinse la cattedra di insegnante di scuola media ma, essendo di religione ebraica, alcuni giorni dopo fu sospesa dal servizio a causa delle leggi razziali. Dal 1939 al 1943 insegno' nella scuola israelitica e nel 1943 la famiglia Castelnuovo sfuggi' ai rastrellamenti nazisti, rifugiandosi presso amici, ospedali, istituti religiosi. Fu reintegrata al servizio solo dopo la guerra, insegnando presso la scuola media Torquato Tasso di Roma fino al 1979.

Emma Castelnuovo ha rivoluzionato completamente il modo di insegnare la matematica, e in particolar modo la geometria euclidea. Nel 1944 fondo' l’Istituto romano di cultura matematica e riunì per anni, ogni sabato pomeriggio, i suoi colleghi insegnanti di matematica per spingerli a un ripensamento dei programmi e dei metodi educativi. In quel periodo cominciò a delineare il suo nuovo ''metodo attivo" per l'insegnamento della geometria intuitiva. Poco tempo dopo, nel 1948, La Nuova Italia pubblico' il suo volume ''Geometria intuitiva'' seguito poi da ''Didattica della matematica'' e da ''La matematica nella realtà''. A lei si deve, in sostanza, se in Italia matematica e geometria sono state insegnate, nel dopoguerra, in un modo più dinamico e comprensibile rispetto al passato. Il 10 marzo 2009 era stata insignita dell'onorificenza di Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana ''Per la passione e l'impegno profusi nel suo lavoro, che le hanno permesso di elaborare proposte didattiche profondamente innovative''.

Pochi mesi fa aveva compiuto cent'anni. Riascoltiamo insieme l'audio dell'intervista che ci aveva concesso 10 anni fa. Grazie Emma.

Audio dell'intervista a Emma Castelnuovo del 2004

 

One Comment

  1. Maria Cristina Sbarbati

    13/04/2017 at 07:54

    Oggi terzo anniversario della scomparsa di Emma Castelnuovo. Ricordo su "MATEMATICANDOINSIEME".

    https://matematicandoinsieme.wordpress.com/2017/04/13/ricordo-di-emma-castelnuovo-3/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *