Premio Abel 2013 a Pierre Deligne

On March 20, 2013

Pierre Deligne ha vinto il Premio Abel 2013 "per i suoi contributi fondamentali alla geometria algebrica e per il loro impatto trasformativo sulla teoria dei numeri, teoria delle rappresentazioni e campi correlati". Il Premio Abel, assegnato dall'Accademia Norvegese di Scienze e Lettere, riconosce i contributi di straordinaria profondità e di influenza per le scienze matematiche ed è assegnato ogni anno dal 2003.

 

Il Premio vale 6 milioni di NOK (circa 800.000 euro o circa 1 milione di dollari). Pierre Deligne è nato in Belgio nel 1944 ed è professore emerito presso la Scuola di Matematica dell'Institute for Advanced Study di Princeton, New Jersey. Deligne è arrivato a Princeton nel 1984 dall'Institut des Hautes Etudes Scientifiques (IHES), dove era stato nominato più giovane membro permanente nel 1970. Ricercatore matematico che ha eccelso nella ricerca di connessioni tra vari campi della matematica, i suoi studi hanno portato a numerose, importanti scoperte. Uno dei suoi contributi più famosi è stato la dimostrazione delle congetture di Weil nel 1973 che gli valse sia la medaglia Fields (1978) e il Premio Crafoord (1988), quest'ultimo ricevuto in collaborazione con Alexander Grothendieck. A Deligne è stato anche assegnato il Premio Henri Poincaré (1974), il Premio Balzan (2004) e il Premio Wolf (insieme a Phillip Griffiths e David Mumford nel 2008). Deligne riceverà il Premio Abel 2013 dal re Harald di Norvegia in una cerimonia che si terrà a Oslo il 21 maggio.

Per saperne di più Belgian-born Pierre Deligne named Abel Prize winner

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *