Pin It

Larry Shaw, un fisico dell’Exploratorium di San Francisco, e Jim Horton, matematico/musicista suo amico, stanno piacevolmente chiacchierando. È il 1983, è sera, qualche bicchiere, e la conversazione cade quasi subito sulla magnifica irrazionalità di Pi greco. Un numero, quel famoso 3,14 che non è solo il rapporto tra la circonferenza e il suo diametro, ma che costituisce una sorta di mistero multidimensionale. È lì che, per la prima volta, a Shaw viene l’idea di celebrare il Pi Greco Day. Il 14 marzo 1988, chi si fosse trovato dalle parti di San Francisco avrebbe potuto vedere…

… continua a leggere l’articolo di Stefano Pisani su Wired.it

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin