Olimpiadi di Matematica 2013: in diretta da Cesenatico la Finale nazionale gare a squadre

On May 11, 2013

Centoventi squadre, ottocento ragazzi, quattro semifinali e una finale: Cesenatico si prepara ad ospitare la fase nazionale della gara a squadre delle Olimpiadi di Matematica. I problemi sono stati ambientati e chissà cosa aspetta quest'anno i concorrenti dopo l'accoppiata "2012: Fine del Mondo" e "Dragon Ball" dello scorso anno. Scopritelo con noi su MaddMaths!

 

Diretta da Cesenatico coordinata da Luigi Amedeo Bianchi a partire dalle ore 9:30 di Sabato 11 maggio 2013.

Il programma finale delle Finali Nazionali delle Olimpiadi di Matematica 2013 è reperibile qui.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

12.00 Chiudiamo questa cronaca sottolineando il secondo posto a parimerito nella classifica generale delle due squadre ospiti del Faszekas di Budapest e dello Skody di Prerov. All'anno prossimo!

11.50 Ecco la classifica finale!!!

Classifica Cesenatico 2013

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LA CRONACA....

11.47 Momenti di tensione mentre si inseriscono le ultime risposte ricevute.

11.45 Finita la gara! Il conto alla rovescia è stato accolto da un frastuono da stadio, trombette incluse. Ed è matematica!!! Poi le carte hanno bloccato l'accesso al tavolo della giuria ai consegnatori ritardatari. A breve la classifica.

11.44 Un minuto!

11.43 Due minuti al termine. Il traffico al tavolo della giuria è molto aumentato. Le squadre si giocano le ultime cartuccie in modo caotico.

11.42 La consegnatrice del Da Vinci sembra un metronomo: continua a fare la spola tra il tavolo della giuria e il tavolo della squadra.

11.40 5 minuti al termine. Si alza parecchio il brusio tra i tavoli e tra il pubblico. I giochi sembrano ormai fatti per il Copernico, ma potrebbero esserci colpi di scena.

11.38 Il problema 6 vale 175 punti, quando mancano 7 minuti al termine. Un bel colpo, risolverlo. Intanto è finita ora la gara del pubblico.

11.36 Al Copernico mancano solamente 4 problemi, al Mascheroni 8. Il Da Vinci, in 5 posizione, non ha ancora consegnato il jolly e potrebbe fare un bel salto in classifica.

11.34 Mancano poco più di 10 minuti al termine, ma le poche corse dei consegnatori sono sempre rapidissime, pronti a rientrare al tavolo a contribuire alla risoluzione degli ultimi problemi.

11.31 Il responsabile della diretta (Bianchi L.A.) ringrazia Bianchi (C.F.) per la collaborazione, mentre Bianchi (A.A.) mette in mostra il suo pi greco di quadri.

11.30 Mancano 15 minuti al termine della gara.

11.29 Non hanno ancora consegnato il jolly: Grassi, Marinelli, Da Vinci, Redi, Douhet, Quadri. Tutte le squadre in cima alla classifica hanno già consegnato il loro problema jolly.

11.26 Colpo di scena: il Marconi di Carrara sale in quinta posizione, risolvendo per primo il problema 17, che era anche il loro jolly.

11.25 Il Copernico sembra ormai irraggiungibile: 401 punti di vantaggio sul Mascheroni.

11.22 Nella classifica generale Budapest e Skody sono al terzo  e quarto posto, Londra è all'ottavo posto assoluto.

11.16 La classifica a mezz'ora dal termine

Copernico

Mascheroni

Cassini

Righi

Belfiore

Cattaneo

Da Vinci

Calini

Alessi

Marconi di Conegliano

Bertoni

Marinelli

Majorana

Marconi di Carrara

Dini

Galilei

Ribezzo

Einstein

Golgi

Rossi

Newton

Quadri

Stampacchia

Amaldi

Redi

D'Arzo

Grassi

Lucrezio Caro

Douhet

Le squadre straniere

Budapest

Skody

Westminster

 

11.16 Nessuna squadra ha ancora consegnato alcuna risposta (giusta o sbagliata) al problema 17, mentre al 6 sono arrivate solo risposte sbagliate. Tutti gli altri problemi sono stati risolti correttamente da almeno due squadre italiane ed hanno quindi punteggio bloccato.

11.13 Il problema 6 intanto ha raggiunto i 116 punti (più 15 di bonus per la prossima squadra che consegnerà). Forse non è un caso che sia un problema di geometria...

11.11 E forse abbiamo scoperto il segreto del Copernico di Brescia: hanno sul tavolo 24 cioccolatini numerati, uno per ciascun problema. Quando consegnano una risposta giusta si mangiano il corrispondente cioccolatino (chi risolve il problema). In questo modo sono anche sicuri di non continuare a lavorare su problemi già consegnati da qualche membro della squadra.

11.09 Intanto il Copernico ha allungato, là davanti a tutti. Attualmente è a 1382 punti, mentre il Mascheroni secondo 1015. Terzo è ora il Cassini di Genova con 906 punti.

11.07 Arrivano sporadiche consegne, ma la classifica non si muove molto. Qualcosa potrebbe cambiare nell'ultima mezz'ora.

11.03 Il Copernico ha 300 punti circa di vantaggio sulla seconda squadra, il Mascheroni. Tuttavia ci sono alcuni problemi che valgono più di 100 punti non tutte le squadre in cima alla classifica li hanno risolti correttamente tutti.

11.02 Il Copernico ha consegnato risposte corrette a 15 problemi. Il Cattaneo ha risposto sbagliato 5 volte al problema 4.

10.57 La frequenza delle consegne sta fisiologicamente diminuendo, mentre le squadre sono alle prese con i problemi per loro più difficili. Tutto questo sotto lo sguardo attento dello Stregatto e del Brucaliffo (forse Brucaceffo per i bresciani?).

10.55 Il due di Cuori si è intanto avvicinato minaccioso alla nostra postazione, con la sua lancia con la punta cuoriforme e la regina minaccia di decapitare tutti.

10.51 Il jolly del Copernico di Brescia non guadagna più punti, perché è stato bloccato dal Righi di Roma.

10.49 La classifica pubblicata sotto è ormai cambiata più volte, la situazione è molto fluida, soprattutto nelle posizioni centrali della classifica.

10.47 Non hanno ancora giocato il jolly Marconi di Carrara, Grassi, Bertoni, Marinelli, Da Vinci, Redi, Douhet, Quadri e il Lucrezio Caro. Per alcuni di questi però il problema jolly sta ancora aumentando di punteggio.

10.46 Il problema 13 vale ora 100 punti (più bonus per le squadre che lo consegnano per prime)

10.45 Dopo un'ora esatta il Copernico sfonda quota 1000 con 1004 punti, consegnando il jolly. Ora è in testa alla classifica assoluta con oltre 200 punti di vantaggio sui secondi, il Mascheroni.

A 67 minuti dal termine questa è la classifica:

Copernico

Mascheroni

Righi

Marconi di Conegliano

Cattaneo

Cassini

Alessi

Calini

Majorana

Galilei

Marinelli

Belfiore

Marconi di Carrara

Rossi

Da Vinci

Newton

Dini

Amaldi

Golgi

Bertoni

Quadri

Stampacchia

Ribezzo

Lucrezio Caro

D'Arzo

Einstein

Redi

Grassi

Douhet

Tra le straniere

Budapest (prima assoluta)

Skody

Westminster

10.38 Mascheroni in testa, risolvendo per primo il problema 21. Unici problemi ancora non risolti da alcuna squadra: 6 e 17 (tuttavia alcuni problemi sono stati risolti solo da squadre straniere).

10.36 Curiosità dal cosplay: la regina di cuori ha il rossetto a forma di cuore, mentre il Quadri di Vicenza non sembra giovare della sua appartenenza all'ambientazione, rimanendo in terz'ultima posizione 😛

10.34 Copernico, Mascheroni e Righi ai primi tre posti, con un po' di margine sulle inseguitrici (111 punti), guidate dal Cattaneo di Torino.

10.33 Le consegne continuano, quando siamo ormai a metà della gara.

10.29 Cambio in testa alla classifica: Righi 672 Copernico 658 Mascheroni 624

10.27 Intanto l'Amaldi di Novi Ligure ha subito una penalizzazione di 50 punti per avere oggetti non permessi dal regolamento al tavolo.

10.25 Ci sono scambi in testa alla classifica tra il Mascheroni di Bergamo e il Copernico di Brescia. In questo momento è di nuovo il secondo ad essere in testa.

10.23 In testa c'è sempre il Copernico di Brescia, campione in carica, che non ha ancora giocato il jolly. Hanno 613 punti.

10.21 I problemi sono 24, i loro punteggi variano nel tempo, aumentando per ogni minuto finchè non vengono consegnate due risposte. Ogni risposta sbagliata vale - 10 punti.

10.18 Hanno già consegnato il jolly: Mascheroni, Righi, Majorana, Dini, Alessi, Galilei di Catania, Golgi, Belfiore, Cattaneo, Amaldi, Ribezzo, Budapest, Skody e Londra. Ed è ancora molto presto.

10.16 Righi e Cattaneo di sono scambiati. Dopo di loro il Mascheroni di Bergamo.

10.14 Cambi in testa alla classifica: Copernico di Brescia, poi Cattaneo di Torino e Righi di Roma. Terza nella classifica assoluta c'è però la squadra di Budapest.

10.13 Intanto all'esterno del palazzetto inizia la gara del pubblico.

Il tavolo delle domande

10.01 La cima della classifica Righi 490 Dini 419 Alessi 378 Galilei Catania 369 e Cattaneo 360

9.57 Righi di Roma e Dini di Pisa hanno già giocato il jolly, così come lo Skody. Prima in classifica il Dini, a seguire il Righi, tra le italiane. Davanti a tutti il Westminster.

Ricordiamo le squadre in campo:

Mascheroni di Bergamo

Cassini di Genova

Calini di Brescia

Copernico di Brescia

Marconi di Carrara

D'Arzo di Montecchio Emilia

Righi di Roma

Majorana di Brindisi

Marconi di Conegliano

Alessi di Perugia

Grassi di Lecco

Bertoni di Udine

Dini di Pisa

Galilei di Catania

Marinelli di Udine

Da Vinci di Treviso

Redi di Arezzo

Rossi di Massa

Golgi di Breno

Douhet di Firenze

Belfiore di Mantova

Cattaneo di Torino

Stampacchia di Tricase

Quadri di Vicenza

Newton di Roma

Einstein di Teramo

Amaldi di Novi Ligure

Ribezzo di Francavilla Fontana

Lucrezio Caro di Cittadella

e gli ospiti internazionali

Faszekas di Budapest

Westminster di Londra

Skody di Prerov (Repubblica Ceca)

9.49 Molte risposte già ottenute dal problema 3, tutte giuste!

9.48 Arrivano le prime consegne: Righi di Roma!

9.45 Con un rombo fortissimo ed un cordone di carte a trattenere i consegnatori ecco che inizia la gara!

9.44 Ci sono anche molte carte da gioco, compreso un pi greco di quadri.

9.42 Arriva un Banachconiglio: è ora di cominciare. Ad inseguirlo la nostra Radice (Alice).

9.41 Chi saranno i protagonisti di questa finale?

9.38 Ci sono pochi collaboratori in giro, rispoetto a quelli presenti ieri nelle due sedi... Dove saranno gli altri? 😉

9.36 Ogni tanto le squadre iniziano a battere rumorosamente le mani sui tavoli di metallo e il frastuono sale a riempire il palazzetto.

9.31 Inizia dal palazzetto di Cesenatico la cronaca della finale. Le squadre sono quasi tutte sedute ai loro posti. Stiamo per iniziare!

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

this site uses the awesome footnotes Plugin