Mentre l’Europa aspetta l’"MPE Day" di Parigi…

On March 19, 2013

Dopo la presentazione del 29 gennaio del progetto MPE Australia, i riflettori sono stati puntati sull'MPE Day del 5 marzo a Parigi: il lancio europeo di MPE2013 organizzato presso il quartier generale dell'UNESCO. Un articolo di Anita Eusebi per XlaTangente.

"Questo anno è importante per l’umanità intera", ha affermato il prof. Ian Chubb nel presentare lo scorso 29 gennaio il progetto MPE Australia. Nel suo discorso inaugurale ha evidenziato con entusiasmo il ruolo della matematica in ogni aspetto della cultura, della scienza e della società, e la sempre crescente richiesta di competenze matematiche e statistiche in tutte le professioni.

A seguire, il prof. Simon Levin, della Princeton University, ha tenuto la prima delle conferenze internazionali sul tema "Mathematics of Planet Earth" programmate in tutto il mondo dalla Simons Foundation. La conferenza, dal titolo "La sfida della sostenibilità e le promesse della Matematica", ha messo in luce il contributo che la matematica può dare per disegnare uno sviluppo mondiale equo, compatibile con il continuo aumento della popolazione e la progressiva diffusione delle aspettative di benessere in un pianeta dalle risorse limitate. In particolare ha sottolineato come la teoria dei sistemi dinamici può aiutare a comprendere comportamenti sociali complessi che potranno risultare determinanti per il futuro dell’economia e della società a livello mondiale, così come la teoria dei giochi può suggerire strategie di cooperazione tra gli individui e tra i popoli per garantire un futuro al nostro pianeta.

Ora i riflettori sono di nuovo puntati sull’Europa. Il lancio europeo di MPE2013 sarà infatti ufficializzato il 5 marzo a Parigi, durante l’"MPE Day" organizzato presso il quartier generale dell’UNESCO. In quell’occasione si terrà anche la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso  MPE Competition per la progettazione e realizzazione di exhibit didattico-divulgativi. Grande è la curiosità per le proposte che emergeranno! Gli exhibit migliori in gara entreranno a far parte di una mostra virtuale permanente patrocinata dell’International Mathematical Union (IMU).

In parallelo agli exhibit virtuali, il Centre Sciences (CCSTI) ad Orleans in Francia sta preparando… continua a leggere l'articolo di Anita Eusebi su Xlatangente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

this site uses the awesome footnotes Plugin