L'infinito e il limite

On June 30, 2010

Martedì 11 maggio scorso si è svolto, presso la Biblioteca Centrale del CNR, un dialogo su "infinite e limite". La prospettiva matematica e quella letteraria sono state rappresentate rispettivamente dal matematico Roberto Natalini del Cnr e dallo scrittore Erri De Luca, narratore, autore di teatro, poesia, traduttore di testi sacri.

 

L’infinito, dunque, come il luogo dell’incontro tra la ragione e la poesia: un territorio mentale dove la ragione e la parola poetica hanno alcune cose da dire, ma che solo raramente, molto raramente, è frequentato. Il nostro, appunto, è un tentativo di incontro.

Certamente altri ce ne sono stati nel passato; uno di questi, ad esempio, fu il programma della Rai in occasione del primo viaggio lunare (dicembre ’68) nel quale gli astronauti dell’Apollo, per la prima volta nella storia dell’umanità, trasmisero a terra le immagini della faccia "nascosta" del satellite. I giornalisti allora interrogarono i poeti sulla caduta della metafora dell’intangibilità "leopardiana" della Luna, e fu in quella circostanza che Ungaretti, pur di fronte all’evidenza della "violazione" del silenzio lunare, lo rivendicò con forza come territorio per eccellenza e perenne della poesia.

Ma certo la Luna non è l’infinito che, invece, è un concetto sfuggente, difficile da "addomesticare". I greci ci hanno provato ma non ne sono venuti a capo. I famosi paradossi di Zenone indicano che gli antichi pensatori avevano individuato perfettamente i punti critici, quelli che rendono l’infinito poco "maneggevole", ma per maneggiarlo, appunto, l’umanità ha dovuto aspettare un paio di millenni ancora.

Il concetto di infinito è legato a quello di continuo e per un matematico la retta "reale" è continua, i punti che la formano, infiniti.

Ma realtà, finitezza, limite non sono solo concetti matematici, sono parole e idee che vivono anche nella nostra vita di tutti i giorni. Sono parole e idee e situazioni che hanno ispirato i poeti, i musicisti e gli scrittori. Sono condizioni del nostro pensiero e della nostra esperienza.

Quanto i concetti della matematica possono aiutarci a interpretare le idee della vita e quanto le nostre sensazioni e i nostri pensieri possono influire sullo sviluppo di una scienza rigorosa?

 

Link al video integrale dell'incontro

image_preview

 

 

Pagina Ufficiale

 

Rassegna Stampa:
Tutti gli infiniti del mondo
"L'infinito e il limite" disputa Natalini-De Luca
Alla ricerca di un punto di incontro tra limite ed infinito
Dialogo al Cnr tra Natalini e De Luca

 

Appunti unilaterali di Roberto Natalini per il Dialogo con De Luca.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

this site uses the awesome footnotes Plugin