Pin It

Se il carbone ha dato il via alla rivoluzione industriale ed alla società post-agricola, i dati rappresentano il motore per la società iper-connessa del XXI secolo, tra machine learning ed intelligenza artificiale. Tuttavia ogni raccolta di dati manca di qualcosa e quel qualcosa rischia di creare informazioni errate dalle conseguenze più o meno inaspettate. David J. Hand, Professore emerito presso l’Imperial College di Londra ed ex Presidente della Royal Statistical Society, descrive questi dati mancanti: i dark data. Il lettore è messo in guardia dal bombardamento quotidiano di numeri. Dai problemi di campionamento alle informazioni mancanti, Hand conduce il lettore verso una più matura consapevolezza della società dei dati, delle statistiche e dei numeri. Ignorare il problema dei dark data, per Hand, può avere un’estrema conseguenza: da una raccolta di dati possiamo leggere e dedurre qualunque cosa.

 

 

Il tradimento dei numeri
David J. Hand
Traduttore: G. P. Panini
Editore: Rizzoli
Collana: Einaudi tascabili. Saggi
Anno edizione: 2019
Pagine: 368 p.

Marco Menale

Pin It
This website uses the awesome plugin.