Le equazioni del corpo umano

On November 16, 2010

Prospettive computazionali nello studio della fisiologia e delle malattie

 

Una delle delle giornate del Festival della Scienza di Genova e' stata dedicata agli aspetti matematici legati alla diagnostica per immagini, alla dinamica del flusso sanguigno ed all'evoluzione di tumori.

La giornata, presentata dal Prof. Michele Piana dell'Universita' di Genova, e' stata molto seguita con persone che non sono riuscite a trovare posto a sedere in sala.

Alfred Louis, professore alla Universitaet des Saarlandes, da tempo impegnato nello sviluppo di metodi computazionali per l'imaging medico, ha mostrato come dai dati che si ottengono per esempio con l'uso di TAC e risonanze magnetiche si arriva all'immagine bidimensionale o addirittura tridimensionale cui oggi siamo abituati.

Luca Formaggia, professore al Politecnico di Milano, ha invece parlato della dinamica del sangue, mostrando quali sono le difficolta' insite anche in situazioni fisiologiche in un sistema gerarchico in cui i vasi hanno un diametro che varia sensibilmente, dall'ordine dei centimetri per le grandi arterie all'ordine dei micron per i  capillari. Dal punto di vista patologico ed anche terapeutico ha presentato applicazioni alla formazione di aneurismi, placche aterosclerotiche, il flusso in presenza di bypass, l'ottimizzazione di stent medicati e biodegradabili.

 

image_preview (3)
Luigi Preziosi, professore al Politecnico di Torino e da tempo impegnato nella modellazione di processi tumorali, ha presentato un panorama dei vari modelli sviluppati in letteratura negli ultimi anni, dai modelli di crescita avascolare, alla formazione di reti vascolari indotte dalla presenza del tumore (angiogenesi), alla crescita vascolare, all'invasione del tessuto circostante, al distacco di metastasi, al processo di intravasazione ed extravasazione. Ha mostrato anche come a seconda della scala di interesse si possono sviluppare modelli a livello tissutale, a livello cellulare o a livello sub-cellulare.

Gli interessati possono visionare le conferenze sul sito
http://www.festivalscienzalive.it/site/Home/articolo9615.html

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

this site uses the awesome footnotes Plugin