Pin It

Il polo di Latina dei Lincei per la scuola ha proposto per questo anno accademico una serie di conferenze di formazione per gli insegnanti dal titolo: “DAL FENOMENO AL MODELLO: ANALISI DEL METODO SCIENTIFICO”. Il programma completo è qui. Riproponiamo qui il video della conferenza di Alessandra Celletti del Dipartimento di Matematica di Roma Tor Vergata, che si è tenuta il 20 febbraio scorso.

Alessandra Celletti: Il nostro caotico sistema solare: dai pianeti ai detriti spaziali
Quale sarà il destino dei pianeti del sistema solare? Si manterranno sempre stabili lungo le traiettorie che quotidianamente osserviamo oppure subiranno dei cambiamenti drastici delle orbite, fino ad arrivare a possibili collisioni tra i pianeti o addirittura ad espulsioni di alcuni di loro dal sistema solare? Cosa accadrà delle migliaia di detriti spaziali, di ogni forma e dimensione, che circondano la Terra? Rimarranno al loro posto oppure potranno diventare una minaccia per i satelliti operativi e le missioni spaziali? Come possiamo ridurre i costi delle missioni interplanetarie? A queste domande si può rispondere con metodi della Meccanica Celeste, una disciplina matematica che studia il movimento degli oggetti del sistema solare, siano essi naturali (come pianeti, satelliti o asteroidi) o artificiali (come i satelliti per le telecomunicazioni o le missioni interplanetarie). La Meccanica Celeste ci insegna che le traiettorie degli oggetti celesti possono essere regolari o caotiche, ma il nostro pianeta ha un destino preoccupante. Sui detriti spaziali c’è ancora molto da studiare, in primo luogo bisogna capire quali zone del cielo possono diventare “aree ecologiche di smaltimento rifiuti”. E infine, combinando opportunamente le leggi di Keplero, gli equilibri di Eulero-Lagrange e la teoria del caos, vedremo come si possono disegnare missioni spaziali per andare tra i pianeti con viaggi low-cost.

 

 

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin