Andrea Tosin

On May 9, 2011

Borsista post-dottorato INdAM-Compagnia di San Paolo Dipartimento di Matematica, Politecnico di Torino

image004

Ciao,

mi chiamo Andrea, ho 30 anni e sono di Collegno, una città a pochissimi chilometri da Torino. Nel 2004 mi sono laureato in Ingegneria Matematicae nel 2008 ho conseguito il dottorato in matematica applicata, entrambi alPolitecnico di Torino. Ho trascorso il mio primo anno di post-doc a Roma presso l’IAC, uno degli istituti del CNR, prima di tornare al Dipartimento di Matematica del Politecnico con la mia attuale borsa di studio INdAM finanziata dalla Compagnia di San Paolo.

Nella mia ricerca mi occupo di metodi matematici per lo studio di sistemi complessi viventi, in particolare cellule, pedoni e traffico veicolare. Ebbene sì, questi ambiti, apparentemente molto distanti tra di loro, hanno parecchi aspetti matematici in comune! Mi piace percorrere tutte le tappe che portano dall’osservazione di un fenomeno fisico alla sua simulazione virtuale al computer, passando attraverso la costruzione e l’analisi di nuovi modelli. La matematica è per me prima di tutto un modello di ragionamento estremamente potente, oltre che un linguaggio molto versatile. Credo che riesca a dimostrare queste sue caratteristiche particolarmente bene quando, andando oltre lo studio autoreferenziale, diventa un utile strumento di ricerca anche in campi a prima vista del tutto estranei ai numeri. Potete trovare qualche altra informazione scientifica su di me collegandovi al mio sito: http://calvino.polito.it/~tosin.

Nel tempo libero leggo, soprattutto romanzi, ascolto musica, un mix di italiana e straniera, e faccio un po’ di sport, anche se meno di quanto bisognerebbe... Guardo pochissimo la TV, però mi piace andare al cinema. Per i miei spostamenti uso molto il treno, sarà per questo che sono un po’ fissato con la raccolta dei punti viaggio di CartaFreccia! Nelle questioni di matematica “quotidiana”, vorrei essere più bravo a fare i conti a mente: ad esempio, calcolare rapidamente un resto che devo ricevere (per non farmi fregare). Ma come, non sei un matematico? Appunto, rispondo io, per questo non ho dimestichezza con i numeri! Come dice il mio amico Emiliano Cristiani nel suo libro Chiamalo x!, “... la matematica non è la scienza che studia i numeri. […] Se prendete un foglio a caso scritto da un matematico, solo nel 60% dei casi troverete un numero e nel 99% di questi il numero sarà 0 o 1”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *