Pin It

Lo scorso settembre si è svolto presso il Politecnico di Milano il XIII Congresso Nazionale della SIMAI (Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale). La SIMAI è attiva da anni nella promozione della ricerca matematica nelle scienze applicate e industriali proponendo una visione della matematica applicata trasferibile dall’accademia all’industria. L’ultima edizione del Congresso SIMAI ha raggiunto un successo di partecipazione senza precedenti con più di 430 iscritti, oltre 360 comunicazioni organizzate in 64 minisimposi.

Vi proponiamo alcune delle conferenze plenarie tenute durante il Congresso. Oltre agli interventi di prestigiosi esponenti del panorama accademico nazionale ed internazionale, segnaliamo in particolare l’interessante intervento dell’ing. Pontremoli, CEO di Dallara Automobili, sul ruolo della modellistica matematica e numerica nell’industria.

“Challenges in Computational and Data Science”

Wil Schilders

Professore di Scientific Computing for Industry alla Eindhoven University of Technology e presidente di EU-MATHS-IN.  

[youtube id=”MF5NAXctSv4″ width=”300″ height=”200″]

“High-order Discontinuous Galerkin methods for seismic wave propagation problems” 

Paola Antonietti

Professore Associato di Analisi Numerica presso il Laboratorio MOX del Politecnico di Milano.  Durante il Congresso ha ricevuto il Premio SIMAI 2015.

 

[youtube id=”dTbqYuZMRaA” width=”300″ height=”200″]

“Tools for spline-based methods”  

Annalisa Buffa

Professore di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Matematica dell’EPFL.

[youtube id=”9X9lMPJbfL4″ width=”300″ height=”200″]

“Why simulation? A CEO perspective”

Andrea Pontremoli

Amministratore Delegato e Direttore Generale di Dallara Automobili. 

[youtube id=”YpV7IXA5zzo” width=”300″ height=”200″]

“Modeling the Heart Function: challenges, applications”  

Alfio Quarteroni

Professore di Analisi Numerica presso l’Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne e Presidente della società MOXOFF S.p.a.

[youtube id=”Cr3O-b0mDy4″ width=”300″ height=”200″]

 

A cura di Nicola Parolini

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin