Pin It

È appena stato stampato il n. 2/2018 della rivista Archimede. A breve gli abbonati riceveranno a casa la loro copia cartacea (guardate più in basso nella pagina per rinfrescarvi le idee sulle modalità di abbonamento), e presto sarà disponibile la copia digitale sul sito TorrossaStore.  E come al solito, leggiamo il sommario del direttore Roberto Natalini: “Da questo numero Archimede esce con un accordo di Media partnership con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, il quale si impegna a pubblicizzare nei suoi siti ed eventi la nostra rivista. E con il supporto di un Ente di ricerca così eclettico diventa facile proporre un numero in cui si promuovono sia l’aspetto tecnologico sia quello culturale-estetico della Matematica. Mario Marobin ci spiega come il problema della fattorizzazione in primi dei numeri sia al centro dei moderni algoritmi crittografici, e Mario Pingitore ci chiede di mettere mano alle forbici e al computer per reimparare in chiave moderna l’antica pratica delle sezioni coniche. Di seguito, Enrico Rogora e Saverio Tortoriello sviluppano il tema degli intrecci matematici che si possono creare con l’arte, o anche con la filosofia, come si vede nella recensione del libro di Silvio Maracchia sulla matematica in Aristotele. Ad un bel racconto «matematico» breve di Maurizio Codogno rispondono a suon di limerick e altre citazioni poetiche Marco Fulvio Barozzi  e i Rudi Mathematici. E quanta bellezza nelle stupende tavole di Paolo Bacilieri che ci raccontano, in un’estrema sintesi, la vita di uno dei più grandi matematici del Novecento, Stefan Banach!” Su MaddMaths! trovate anche materiali complementari, come il post di Davide Passaro su “La Leva di Archimede” che fornisce complementi all’articolo sulla rivista “Il notebook Jupyter: Python, LaTeX (e molto altro) per una didattica innovativa”.

Vi ricordiamo che Mondadori ha un sito esclusivo per Archimede che vi invitiamo a visitare e ci teniamo a ricordarvi come trovare la rivista. Se partecipate ad uno degli eventi di presentazione della rivista, si può sperare di trovarla in loco, altrimenti suggeriamo l’abbonamento. Per la versione cartacea abbiamo i costi per annata: per l’Italia Euro 26,90, per l’Estero Euro 53,70.

Segnaliamo che è ormai possibile abbonarsi usando la carta del docente. Scrivere a riccardo.alessi@mondadori.it per maggiori istruzioni

Modalità di pagamento: • per i privati a mezzo versamento anticipato sul conto corrente postale n. 30896864 intestato a: Mondadori Education S.p.A. Servizio Periodici – viale Manfredo Fanti, 51/53 – 50137 Firenze, oppure tramite bonifico bancario: IBAN IT 31 M 061600 28251 00000001564 Banca CR Firenze, Viale Europa 27/A 50126 – Firenze; • a ricevimento fattura per gli enti e le istituzioni aventi personalità giuridica. Per abbonarsi con bonifico è meglio comunque mandare una mail (meglio se prima del bonifico) a Riccardo Alessi, che spiegherà tutte le modalità e chiederà i dati necessari: riccardo.alessi@mondadori.it.

Per la versione digitale, ripetiamo, basta andare sul sito TorrossaStore, e acquistare e scaricare il pdf del fascicolo. L’acquisto, al costo di 6€ a fascicolo, dà diritto a Download, accesso permanente, copia/incolla e stampa illimitata autorizzata. A breve verrà attività la possibilità di un abbonamento digitale.

Infine, chiudiamo con un pdf che contiene un bel po’ di pagine di questo numero (sono 13).

 

Pin It
this site uses the awesome footnotes Plugin